• Hardware
  • Posted
  • Hits: 638

IDM potenzia la soluzione di Workflow Management

Milano, 25 giugno 2009 – IDM Group, tra le prime realtà italiane attive nell’offerta di soluzioni per il Business Process Outsourcing e il Document Management, annuncia la partnership tecnologica con openwork, azienda leader nel settore del Business Process Management (BPM) per il governo di organizzazioni, dati, documenti e processi.

Grazie a questa alleanza IDM Group integra la suite software openwork all’interno della propria piattaforma documentale fondata su tecnologie “full web based” e potenzia la soluzione di Workflow Management, che consente agli utenti di monitorare e gestire online tutti quei processi di business che coinvolgono tipologie diverse di documenti.” Dice Marco Donnamaria, Sales and Marketing Director di IDM Group.


Obiettivo di IDM è quello di fornire ai propri clienti una costante visibilità dei processi documentali: la strategia aziendale mira a potenziare gli strumenti di monitoring e governance offerti, in modo da garantire la condivisione e la tracciabilità dei flussi di informazioni e dati che vengono quotidianamente generati all’interno delle organizzazioni e che devono essere gestiti e archiviati.

Le soluzioni di Workflow permettono alle aziende di seguire i documenti in tutte le fasi del loro ciclo di vita, generando un unico flusso coordinato di informazioni.

Le procedure seguono ora “regole” definite a monte dagli utenti, automatizzando la gestione delle attività e permettendone un monitoraggio attento. Le informazioni vengono condivise tra tutti i sistemi e le diverse funzioni aziendali, consentendo agli utenti di eseguire la propria parte di processo, guidati dal Workflow nel completamento dei propri task.

Ciò permette anche di razionalizzare e rendere standard i processi, garantendo uniformità e ripetibilità delle azioni, con la possibilità però di modificare facilmente i criteri e le logiche dei processi stessi, a seconda delle esigenze degli utenti, a cui viene comunque data piena visibilità su tutte le fasi di esecuzione.

Diversi sono i benefici generati. Da un punto di vista tecnologico il motore di Workflow si integra perfettamente con tutti i sistemi esistenti in azienda e viene implementato con semplicità, senza interventi lunghi e invasivi tipici di molte applicazioni enterprise. Da un punto di vista dei processi invece, gran parte delle attività manuali legate al ciclo di vita del documento vengono automatizzate e/o razionalizzate, portando in azienda una maggiore efficienza produttiva. La totale trasparenza sul ciclo di vita dei documenti coinvolti offre al cliente, grazie ai report disponibili, una visione chiara e sempre aggiornata della situazione. Tali report possono naturalmente anche essere messi a disposizione di chi effettua attività di auditing, fornendo dati corretti e reali in quanto diretta conseguenza delle attività operative eseguite.

 

 

Infine, il team qualificato di consulenza IDM e openwork supporta le aziende nell’assessment iniziale per lo studio dei processi esistenti, curando anche la loro revisione / razionalizzazione / finalizzazione secondo le esigenze effettive degli utenti.

"La consolidata leadership di IDM nella gestione documentale si sposa oggi, grazie all'attivazione di una partnership strategica, con l’ultra-decennale esperienza e competenza di openwork nella gestione dei processi. Tale sinergia permette a IDM di consolidarsi sul mercato come attore qualificato nel mondo del Business Process Outsourcing, e a openwork di penetrare mercati altamente attrattivi, come ad esempio quello assicurativo, nei quali IDM è leader" ha commentato Martin ARBOREA, Direttore Commerciale e co-fondatore di openwork.

 

- Pirro Jacopo -