• Hardware
  • Posted
  • Hits: 632

GeForce GTX580 per contrastare Cayman?

nvidia-vs-ati2
Si fanno più insistenti le voci che vedrebbero Nvidia prossima al lancio del nuovo modello GeForce GTX580, ed è la stessa Nvidia ad accreditare tale voci, essendo comparso il nome della scheda sul  sito dedicato ai requisiti per il 3D Vision. Tale modello dovrebbe essere la risposta dell'azienda di Santa Clara, alle Radeon HD6900 di prossima uscita. 







Il mercato video desktop sta attraversando un momento piuttosto positivo; venerdi 22 ottobre AMD ha lanciato le proprie schede grafiche dx11 di seconda generazione, basate sull'architettura denominata Barts. I modelli presentati (hd6870 Bart XT e hd6850 Bart Pro) vanno a collocarsi nella fascia di prezzo compresa fra i 150 e i 250$; Nvidia in risposta a ciò, ha praticato una riduzione del prezzo delle GeForce gtx460 da 1gb (gf104) e gtx470 (GF100), consigliando come prezzo di vendita rispettivamente 169 e 219 euro tasse incluse.
Adesso quindi troviamo in una fascia molto ristretta, che va dai 159 euro per la 6850 ai 219 per la gtx470, 4 ottime soluzioni a tutto vantaggio del consumatore, e molto probabilmente nei prossimi giorni la "guerra" dei prezzi continuerà senza sosta. E per quanto riguarda la fascia alta?
Presto detto, a circa un mese dal lancio di Barts AMD lancerà le sue nuove proposte a singola gpu top di gamma, Radeon HD6970 e HD6950, nome in codice Cayman; da tali soluzioni è più che lecito aspettarsi prestazioni elevatissime e Nvidia sembra non volersi fare trovare impreparata lanciando la nuova Geforce GTX580. Al momento le informazioni al riguardo latitano, e non sappiamo se ad esempio si baserà sulla versione full di GF100 (con 512sp abilitati quindi), oppure su un nuovo progetto denominato GF110, accreditato di 512sp, ben 128 texture units, 48 ROPs, 2GB di gddr5, bus a 512bit e tdp di 250w. Le uniche info certe sembrano il pp utilizzato, ovvero 40nm e il nome, come si evince dalla seguente tabella:

geforce_gtx_580_screen



Il lancio pare quindi piuttosto certo, e dovrebbe avvenire entro l'anno (novembre?), anche se per averne la conferma non resta che attendere i futuri sviluppi della vicenda, continuate quindi a seguirci.



Ghiltanas