• Hardware
  • Posted
  • Hits: 666

Eee PC nelle scuole umbre

Todi, 7 ottobre 2009 – E’ stato presentato oggi il progetto sostenuto da Aria e ASUS, con la collaborazione di MasterTraining, per informatizzare tutti i processi scolastici della Scuola Secondaria di 1° Grado Cocchi-Aosta di Todi. Si tratta della prima scuola media, a livello nazionale, ad adottare in tutte le classi il registro elettronico ed essere connessa in tempo reale con 4 diverse sedi dislocate in 4 comuni del territorio umbro - Todi, Fratta Todina, Pantalla e Collepepe - attraverso un unico sistema interattivo per docenti, famiglie e studenti.

Anche la Regione Umbria si muove nella direzione del Piano E-Government 2012, allineandosi con quanto previsto dal Ministro dell'Istruzione, Maria Stella Gelmini, e il Ministro dell'Innovazione, Renato Brunetta, che hanno illustrato, lo scorso 25 settembre, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Chigi, una serie di interventi mirati all’innovazione digitale della scuola.

Il progetto di Todi che Aria e ASUS hanno scelto di supportare è in linea, infatti, con le finalità che si propone anche  il nuovo Piano governativo, a favore di una maggiore efficacia e accessibilità dei sistemi di istruzione, semplificazione delle relazioni amministrative tra famiglie e istituzioni scolastiche e ottimizzazione dell’offerta formativa. Aria opera infatti nel settore dell’innovazione tecnologica e si pone come obiettivo principale quello di ridurre al minimo il problema del digital divide, allineando l’Italia alle migliori performance europee in termini di accesso alla rete. ASUS, con le proprie soluzioni all’avanguardia, è altresì impegnata attivamente nel supportare il processo di digitalizzazione della scuola, attraverso progetti volti ad incentivare l’utilizzo del PC come strumento per informatizzare gli insegnanti e gli alunni e dar vita a nuove modalità di didattica digitale.

In linea con questi obiettivi, a Todi, nel corso di un incontro che si è svolto presso la Scuola Secondaria di 1° Grado Cocchi-Aosta, è stato presentato il progetto “Si cambia registro. La scuol@ del futuro” a ben 600 famiglie.

Un progetto innovativo perché coinvolge ben 4 sedi dislocate in altrettanti  comuni del territorio umbro e che prevede, attraverso l’installazione di un unico server centrale, in grado di controllare e gestire le 45 posizioni di rilevamento presenti in ciascuna sede, che vengano monitorate assenze, ritardi e uscite degli studenti e del personale dipendente, mediante un sistema di lettura ottica. Tutti gli alunni infatti verranno dotati di un badge che registrerà l’ingresso e l’uscita, inviando in automatico queste informazioni al registro elettronico in classe e rendendole consultabili via Internet anche dai genitori, tramite il sito della Scuola.

Ogni classe della Scuola – 35 in totale – sarà dotata, inoltre, di 1 netbook Eee PC Seashell 1005HA di ASUS, un innovativo mini computer, leggero e dalle dimensioni molto contenute, che per la semplicità  e il comfort d’utilizzo rappresenta una soluzione ideale per l’impiego anche in classe. Il piccolo computer di ASUS, in abbinamento al software interattivo MasterCom - applicazione Web appositamente sviluppata per le scuole da Master training – si trasformerà, quindi, in un registro elettronico, utile non solo per gestire la didattica alunni, ma per consentire alle famiglie di consultare il profilo personale dello studente, 24 ore su 24, garantendo così un efficace controllo di tutte le attività svolte.

Lo storico registro cartaceo dei docenti verrà così sostituito dal registro elettronico per la gestione della didattica alunni, come assenze, voti, giustificazioni, pagelle, nonché comunicazioni scuola-famiglia. Il netbook Eee PC di ASUS, inoltre, sarà a disposizione degli alunni e dei docenti, permettendo loro di arricchire con contenuti multimediali il programma didattico accedendo al sapere della rete.

Erano presenti all’incontro di presentazione del progetto: Maria Rita Lorenzetti, Presidente Regione Umbria, Nicola Rossi, Direttore Generale dell'Ufficio Scolastico dell'Umbria, Antonino Ruggiano, Sindaco di Todi, Marcello Rinaldi, Preside Istituto Secondario 1° grado Cocchi Aosta, Mario Citelli, VicePresidente Esecutivo di Aria, Roberto Mattioni, Channel Manager di ASUSTeK Italia, Daniele Corradini, Responsabile Servizio Clienti e Paolo Salami, Responsabile Commerciale di Master Training, Antonio Corradi, rappresentante dei genitori e Presidente del Consiglio d’Istituto della Scuola Secondaria di 1° Grado Cocchi-Aosta di Todi.

“Le scuole italiane sono ancora molto indietro nel processo di implementazione dei servizi alle famiglie e agli studenti”, ha dichiarato Mario Citelli, VicePresidente Esecutivo di Aria. “Abbiamo deciso di sostenere questo progetto perchè crediamo molto nel processo innovativo nel sistema dell’istruzione, condividendo pienamente le direttive del Piano E-Government 2012 relativamente alla digitalizzazione della scuola”.

“Crediamo che il futuro e l’ammodernamento del sistema scolastico passi anche attraverso la tecnologia e la sua implementazione negli istituti, sia come strumento per gestire la didattica, che come mezzo per supportare e facilitare l’apprendimento.”, ha commentato Andrea Galbiati, Country Manger ASUSTeK Italy, che ha proseguito:” Per questo abbiamo scelto di sostenere diversi progetti come quello di Todi, con l’obiettivo di informatizzare la scuola, mettendo a disposizione i nostri netbook Eee PC, che rappresentano lo strumento più idoneo per promuovere una didattica di nuova generazione”.

 

- Pirro Jacopo -