• Hardware
  • Posted
  • Hits: 472

Buffalo Technology compie 40 anni

Quella di Buffalo Technology è la storia di un'Azienda particolarmente innovativa, che inizia nel 1975 a Nagoya, città della regione di Chubu nell'isola Honshu in Giappone.  Fondata da Makoto Maki con il nome di MELCO (Maki Engineering Lab COmpany) l'Azienda si conquista la propria fama da principio come produttore di soluzioni audio Hi-End, per poi affermarsi nell'ambito del networking e dello storage, settori in cui si distingue per la capacità di innovare e per la velocità con cui riesce a portare le tecnologie più recenti sul mercato.

 

buffalo logo

 

 

I primi successi a livello internazionale per l'Azienda arrivarono nel 1978 con il lancio di un sofisticato giradischi con motore esterno che per assicurare le massime prestazioni e silenziosità utilizzava, al posto della tradizionale cinghia in gomma, un sottile cavo in seta, un motore sincrono a 24 poli, una puleggia in ottone e basi in ghisa o legno.

Il nome Buffalo arriva nel 1982, in seguito al lancio di un innovativo printer buffer, il primo di una fortunata serie, che sarà utilizzata in tutto il mondo. Poiché non esisteva nella lingua giapponese una parola equivalente a "buffer", si scelse di utilizzare la denominazione "buhh Fahh", che nel parlato suona come "Buffalo", il nome che poi verrà definitivamente adottato.

 

Da allora, l'azienda ha collezionato una serie di primati, grazie anche a pesanti investimenti in ricerca e sviluppo, che l'hanno portata a primeggiare sul mercato in numerose occasioni, tra cui si ricordano:

  • Gennaio 1999 - Primo Router Wireless;
  • Dicembre 2002 - Prima soluzione Wi-Fi Draft-11g disponibile sul mercato;
  • Novembre 2003 - Prima NAS Appliance
  • Gennaio 2005 - Prima NAS Appliance RAID
  • Aprile 2006 - Prima soluzione Wi-Fi Draft-11n disponibile sul mercato;
  • Novembre 2009 - Prima soluzione Storage USB 3.0
  • Gennaio 2012 - Prima soluzione Wi-Fi Draft-11ac a essere dimostrata al CES
  • Maggio 2012 - Prima soluzione Wi-Fi Draft-11ac disponibile sul mercato;
  • Giugno 2012 - Primo dispositivo ibrido Thunderbolt + USB 3.0;
  • Maggio 2013 - Primo DriveDAS con buffer di memoria DDR
  • 2014 - Primo High Resolution "Audio NAS" a marchio "Melco"