• Hardware
  • Posted
  • Hits: 538

Buffalo presenta i dischi SSD-NS/PM3P

BUFFALO_logoConosciuta principalmente per prodotti di archiviazione esterna e periferiche di rete, sia per l'utente domestico che per le imprese, l'azienda giapponese entra nel mondo delle soluzioni di storage a stato solido per il mercato consumer.







La linea introdotta attualmente solo in Giappone, la serie SSD-NS/PM3P, è disponibile con capacità di 512 GB, 256 GB e 128 GB. Prodotti da PLDS (Philips & Lite-On Digital Solutions), gli SSD sono dotati di un controller fornito da Marvell e con memorie MLC NAND Flash di Toshiba.

buffalo_ssd

Le unità hanno il classico form factor da 2,5", spessore da 9,5 mm, connessione SATA III (6 Gbps) e supporto alle tecnologie TRIM, NCQ, wear leveling, garbage collection e correzione degli errori ECC. In abbinamento viene introdotta una memoria DRAM Cache; 256 MB per il modello da 128 GB e 512 MB per le versioni da 256 e 512 GB.

Sul sito Buffalo vengono riportate solamente le prestazioni in lettura sequenziale ottenute con il benchmark CrystalDiskMark 3.0.1: l'SSD da 512GB fa registrare 479,2 MB/s, il 256 GB 513,4 MB/s ed il 128 GB 500,3 MB/s.

Con tre anni di garanzia, la versione da 512 GB, SSD-N512S/PM3P, sarà venduta al prezzo di 90.300 Yen (836 Euro), quello da 256GB, SSD-N256S/PM3P, a 47.700 Yen (442 Euro) ed il più piccolo da 128GB, SSD-N128S/PM3P, a 24.400 Yen (226 Euro). Disponibili da oggi gli SSD dalla capacità inferiore, arriverà sul mercato in un secondo momento il modello da 512 GB di memoria.

Andrea Fanfani
Redazione XtremeHardware