• Hardware
  • Posted
  • Hits: 983

AMD presenta sei nuovi processori: Athlon II, Phenom II e Black Edition

amd-logo_c

AMD ha rilasciato sei nuovi processori di classe desktop in entrambe le linee, Phenom II e Athlon II. Per cominciare AMD ha introdotto un nuovo modello dual-core, l'Athlon II X2 265 ( 3,30 GHz); un triple-core Athlon II X3 450 ( 3,20 GHz); un quad-core Athlon II X4 645 (3.10 GHz).



amd_table

L'X2 265 è basato sul processo produttivo a 45 nm con die Regor, è dotato di 2 MB di cache L2, accreditato di un TDP di 65W e con un prezzo di $74. L'X3 450 è basato sul die Rana a 45 nm ed è essenzialmente un Propus con un core disabilitato. Dovrebbe avere un TDP di 95W, con un prezzo di $ 84. Il X4 645 si avvale della die Propus completo, con un TDP di 95W, al prezzo di $ 119.

Inoltre AMD ha introdotto un nuovo modello "high-end" a sei core, probabilmente per contrastare sul mercato gli Intel Core i7 come il i7-860. Il nuovo Phenom II Black Edition 1075T X6 è essenzialmente un Phenom II X6 1090T ma con frequenza di clock a 3,00 GHz (di 200 MHz inferiore). Il prezzo dovrebbe attestarsi a $ 239.
Altro nuovo modello un quad-core che dovrebbe insediare la controparte Intel i5 760. Il Phenom II X4 970 Black Edition ha una frequenza di clock a 3,50 GHz (la più alta velocità di clock di default di AMD fino a oggi), ed è basato sul core del vecchio Deneb invece che essere di derivazione Thuban. Quindi non si ha alcuna funzionalità Turbo Core ma grazie al moltiplicatore sbloccato tipico della serie Black Edition può raggiungere alte frequenze di Bclk. La maggiore frequenza non ha tuttavia influenzato il TDP che è ancora di 125W .

Infine c'è il dual-core Phenom II X2 560 Black Edition. Destinato a competere con i processori Intel Core i3, questo modello ha un prezzo di appena $ 99, ma offre una velocità di clock di 3,30 GHz, 512 KB di cache L2 per core, 6 MB di cache L3 e TDP di 80W. Si basa sul die Calisto che non è altro che un Deneb con due core disabilitati. Probabilmente con un pò di fortuna si potrebbero sbloccare i core disabilitati su una qualsiasi delle schede madri che supportano tale funzione. Quest'ultimo processore sarà presto oggetto di una nostra recensione.

Edoardo G. - Slime - XtremeHardware Staff