• Hardware
  • Posted
  • Hits: 463

AMD presenta LiquidVR e punta a offrire contenuti, comfort e compatibilità per la realtà virtuale

AMD annuncia, in occasione della Games Developer Conference in corso di svolgimento a San Francisco, il proprio impegno per offrire agli sviluppatori e agli utenti la miglior esperienza di realtà virtuale possibile, attraverso nuove tecnologie e partnership. Il primo risultato è rappresentato da LiquidVR™, un set di tecnologie innovative, progettate per offrire eccezionali possibilità in termini di sviluppo, comfort e compatibilità. Il Software Development Kit (SDK) LiquidVR, ora disponibile per gli sviluppatori registrati, si propone infatti di rispondere a queste esigenze compiendo un deciso passo avanti per quanto riguarda il realismo nei giochi, nelle applicazioni e nelle esperienze legate alla realtà virtuale.

 

Virtual Reality

 

 

Nella realtà virtuale, il concetto di “presenza” è descritto come la percezione di essere fisicamente presenti in un mondo “non fisico” e simulato che avvolge completamente l’utente. Uno degli ostacoli principali è rappresentato dalla latenza “motion-to-photon”, vale a dire il tempo tra il momento in cui l’utente muove la testa e quello in cui i suoi occhi vedono un’immagine aggiornata che riflette la nuova posizione. Ridurre questa latenza costituisce una sfida di cruciale importanza per assicurare sia la presenza che il comfort – due elementi essenziali per una buona esperienza di realtà virtuale.

 

“Assicurare la presenza in un mondo virtuale continua a rappresentare uno degli elementi più importanti per offrire un’ottima esperienza di realtà virtuale”, spiega Brendan Iribe, CEO di Oculus. “Siamo felici di poter collaborare con AMD, introducendo il supporto per nuove caratteristiche come il time warp asincrono e il late latching, e miglioramenti a livello di compatibilità che assicurano una grande esperienza d’uso per gli utenti di Oculus che utilizzano hardware AMD”.

 

La riduzione della latenza coinvolge l’intero processo di elaborazione – dalla GPU, all’applicazione utilizzata, alla tecnologia display del visore. Il software e il sottosistema hardware GPU di AMD rappresentano in questo senso una componente molto rilevante e, con LiquidVR™, AMD compie un passo ulteriore per vincere questa sfida.