• Hardware
  • Posted
  • Hits: 617

28 nanometri per Krishna e Wichita, le nuove APU di AMD

amd_logo
GlobalFoundries produrrà semiconduttori a 28nm per i nuovi prodotti AMD attesi verso la fine del fine 2011.





 
Sembra proprio che GlobalFoundries, terza fonderia di semiconduttori indipendente più grande del mondo, produrrà circuiti integrati a 28nm per le nuove APU Krishna e Wichita attese per la fine dell'anno successivo.
AMD, infatti, ha optato per la tecnologia produttiva High-K Metal Gate First sviluppata da GlobalFoundries, la quale fornirà AMD anche di chip a 32nm utilizzati per i modelli Bulldozer e Llano.
TSMC, fonderia di semiconduttori indipendente più grande al mondo con sede in Hsinchu (Taiwan), fornirà il medesimo processo produttivo, sviluppato utilizzando la tecnica High-K Metal Gate Last e probabilmente adottato per il settore mobile e per le GPU di fascia alta.
TSMC è già partner di AMD, infatti l'azienda taiwanese produce per l'azienda di Sunnyvale i chip a 40nm utilizzati per le soluzioni grafiche quali Radeon HD 5000 e HD 6000 series.
Tali informazioni sono state confermate da AMD stessa in occasione del Financial Analyst Day tenuto dalla stessa azienda.


Angelo Ciardiello
XtremeHardware Staff