• NAS
  • Posted
  • Hits: 3926

Synology DS415play: spazio alla multimedialità

DS415play photo 14Torniamo a parlare di NAS proponendovi i test e gli approfondimenti riguardanti un sistema rivolto a coloro che utilizzano il proprio Network Attached Storage come archivio multimediale; parliamo del Synology DS415play. Grazie ai suoi 4 bay, il DS415play offre tanto spazio di archiviazione e si presta quindi ad un utilizzo intensivo per soddisfare le esigenze degli utenti che non si accontentano del più piccolo DS214play.

 

 

 

 

Fondata a Taiwan nell'aprile del 2000 Synology è leader nel settore NAS rivolti alle SOHO (Small Office/Home Office) ed alle SMB/SME (Small and Medium Enterprises).

I sistemi sviluppati da Synology sono mossi da un sistema operativo basato su kernel Linux 2.6.

Fanno parte del portfolio Synology le seguenti famiglie di prodotti: DiskStation, RackStation, USB Station 2 e le Expansion Units.

Uno dei punti di forza dei prodotti dell'azienda taiwanese è senza ombra di dubbio il Disk Station Manager (DSM), software in grado di fornire numerosi servizi aziendali e domestici all'utente finale, il quale potrà muoversi facilmente attraverso l'interfaccia grafica user friendly che caratterizza i sistemi Synology.

logo azienda

In questi ultimi due anni la redazione vi ha proposto numerosi articoli riguardanti i prodotti Synology ed in tutti i casi le impressioni son state brillanti.

Riportiamo dunque l'elenco degli articoli pubblicati relativi all'azienda taiwanese:

home

Il Synology DS415Play è dunque un NAS a 4 bay rivolto alle utenze domestiche desiderose di spazio di archiviazione per film, fotografia, musica e quant’altro.

Le caratteristiche hardware dunque non sono top di gamma, troviamo infatti all’interno di questo sistema un processore Intel Atom Dual Core operante alla frequenza di 1.6GHz, coadiuvato da 1GB di RAM DDR3.

La capacità complessiva raggiungibile è di 24TB ed è possibile installare hard disk SATA II / SATA III nel formato 3.5”/2.5” meccanici ed SSD.

Troviamo dunque due USB 3.0 in grado di trasferire velocemente i file da dispositivi esterni di storage al NAS e viceversa e ben 3 porte USB 2.0 di cui una sul frontale; avremmo preferito una USB 3.0 sul frontale, ma son dettagli.

La peculiarità di questo sistema è la funzione transconding integrata che permette di riprodurre agevolmente formati video dal proprio browser di sistema.

Andiamo dunque ad analizzare il sistema e le sue prestazioni.

Prev
Next »