• Tastiere
  • Posted
  • Hits: 5029

Razer Deathstalker, Gaming con Stile

razer-deathstalker-introCari amici di XtremeHardware, oggi vi presentiamo una nuova tastiera dedicata agli appassionati di videogiochi e sviluppata dal famoso marchio Razer. Stiamo parlando in particolar modo della tastiera gaming Razer Deathstalker, che come vedremo racchiude alcune caratteristiche molto interessanti, indispensabili per i giocatori di un certo livello. Andiamo a vedere nelle prossime pagine le caratteristiche di questa periferica e le nostre impressioni.

 

 

 

 

 

 

 

001

 

L’azienda Razer fu fondata nel 1998 a San Diego, California, da Min-Liang Tan e dal Presidente Robert "Razerguy" Krakoff  in un piccolo ufficio condiviso con altri gamers. Razer è cresciuta a tal punto che oggi conta centinaia di impiegati in tutto il mondo, con uffici in 9 città internazionali come San Francisco, Amburgo, Seoul, Shanghai e Singapore. Il loro obbiettivo era quello di creare il più grande brand gaming del mondo, cercando di produrre le migliori periferiche da gaming, che i tutti i videogiocatori avrebbero desiderato. A distanza di 15 anni, possiamo dire che Razer è riuscita nel proprio intento. Razer sviluppa i suoi prodotti cooperando con gamers professionisti che partecipando a tornei di fama mondiale consentono all’azienda di migliorare i propri prodotti grazie ai loro feedback. L’azienda è famosa anche per il supporto al movimento del eSports nei primi anni 2000, con il finanziamento del primo torneo mondiale con un montepremi di $100K. Le persone che lavorano in Razer sono videogiocatori, alcuni amatoriali, alcuni ex-professionisti e da questo è nato il motto dell’azienda “For Gamers. By Gamers”.

Il prodotto che analizziamo oggi è la versione “economica” di una delle tastiere più affascinanti finora introdotte sul mercato: la DeathStalker Ultimate. Con la sua esclusiva interfaccia Switchblade, dotata di touchscreen da 4,05”, tasti personalizzabili (persino nelle icone aggiornate digitalmente) e tante App per sfruttare al meglio questa interfaccia sia nei giochi sia per attività comuni, come controllare la posta, o i più popolari social networks. Non finisce qui: il touchscreen della Razer DeathStalker Ultimate può essere utilizzato anche come trackpad, sfruttando anche gestures per l’utilizzo quotidiano del PC.

razer-dstalk-ultimate-carousel

 

Ecco il video di presentazione di questo gioiellino:

 

Torniamo ora sulla terra, ed analizziamo invece la Razer DeathStalker, che non possiede l’accattivante interfaccia SwitchBlade, ma che riprende il design e il resto delle caratteristiche della versione Ultimate, oltre a proporre un prezzo decisamente più abbordabile.

 

Razer Deathstalker Prodotto recensito da Gianluca Angelucci in data . Voto: 4. Prezzo medio in Italia 80€

 

 

Prev
Next »