Recensione Canon EOS-1D Mark III

Tags: recensionereflexcanoneoseos-1dfotogratia
000_introDopo la macchina fotografica 400D modello Entry-level di Canon, passiamo ora a recensirne un’altra di carattere prettamente professionale: la EOS-1D Mark III. Nata per il reportage e la foto sportiva non delude di certo le aspettative, garantendo prestazioni al top, da modello di punta di casa Canon con ben 10 fotogrammi al secondo e due processori “DIGIC III”  che lavorano come un Dual-core, aumentandone le prestazioni a livelli incredibili! Infatti questo modello permette uno scatto continuo in grado di riprodurre immagini a pieno formato ad una velocità senza precedenti (raffiche multiple rapide ed ininterrotte con la memorizzazione fino a 110 fotogrammi in JPG o 30 in RAW), ottimizzando il consumo di batteria, perché consente oltre 2000 scatti con una sola carica!

001_Prima-immagine

Specifiche:

  • Sensore CMOS da 10,1 megapixel formato APS-H ( Fattore di ingrandimento 1,3x )
  • 10 fotogrammi al secondo
  • Doppio processore “DIGIC III”
  • 14bit di profondità Colore
  • AF ad alta precisione con 45 punti: 19 a croce e 26 ausiliari
  • Sistema integrato di pulizia EOS
  • Sensibilità 100-3200 ISO estendibile a L (ISO50) e H (ISO6400)
  • Picture Style con accesso diretto
  • LiveView
  • Otturatore garantito per 300.000 cicli
  • Doppio slot schede di memoria CompactFlash e SDHC
  • Mirino migliorato con il 100% di copertura
  • Batteria al litio con funzioni avanzate sullo stato della carica visibile nel menu macchina.
  • Nuovo corpo macchina in magnesio: migliore resistenza agli agenti atmosferici e peso contenuto
  • Compatibilità reti wireless e connessione GPS
  • Nuovi algoritmi di riduzione del rumore: fino al 50% di rumore in meno.
  • Software Digital Photo Professional 3.0 e EOS Utility 2.0 con comando della macchina tramite PC

Prev
Next »