Benvenuto in Xtreme Hardware Forum.

User Tag List

Pagina 1 di 3 123 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 27
  1. #1
    Clocker
    Registrato dal
    Jan 2006
    Residenza
    Cenaia (Pi)
    Messaggi
    536
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Feedback Score

    Predefinito [Guida] Cosa sono e Come Funzionano le HEAT-PIPES

    Pubblicità - Iscriviti per rimuoverla
    CHE COSA SONO LE HEAT PIPE?

    La tecnologia dell'Heat Pipe, letteralmente "condotto termico", è stata usata in un'ampia varietà di campi che variano dall' aerospaziale alle applicazioni industriali e fornisce eccellenti benefici in termini di miglioramento del trasferimento termico per il raffreddamento passivo.

    Si tratta di un tubo, generalmente in rame, chiuso alle estremità, al cui interno si trova una piccola quantità di un liquido, detto “liquido di lavoro” al quale è demandata la funzione di trasferire il calore da un’estremità all’altra del tubo stesso. All’interno del tubo, come liquido di lavoro, può essere utilizzato un componente molto volatile, tipo etanolo, o anche semplice acqua distillata. Le pareti interne del tubo sono rivestite da una struttura microcapillare che serve a spostare il liquido da un estremo all'altro anche contro la gravità. In termini di semplicità, proviamo ad immaginare uno stoppino che, se immerso ad una estremità in un liquido, assorbe il liquido stesso fino all’estremità opposta
    Prima della chiusura ermetica di questi tubi, viene introdotto il liquido in uso, fino a saturare la struttura spugnosa interna, dopo di che il liquido viene portato a temperatura di evaporazione, rendendo l’aria all’interno del tubo satura dei vapori del liquido stesso. Dopo la chiusura, la pressione interna si stabilizza a quella di vapore del liquido alla temperatura ambiente, ottenendo una pressione interna del tubo inferiore a quella atmosferica.


    COME FUNZIONANO?

    Il principio di funzionamento è piuttosto semplice. Il calore prodotto dal dispositivo da raffreddare passa alla superficie del dissipatore, a contatto con il dispositivo stesso e si trasmette anche al tubo della heat pipe. Il liquido all’interno del tubo a sua volta si scalda ed evapora e, come la chimica ci insegna, evaporando assorbe una certa quantità di calore. Il calore quindi viene assorbito dal liquido che passa allo stato di vapore e sottratto alla superficie metallica del tubo e, indirettamente, alla superficie dissipante a contatto del dispositivo da raffreddare.

    Il vapore si sposta poi all’interno del tubo e, di fatto, trasporta il calore assorbito nella parte opposta del tubo stesso che, a sua volta è a contatto con la parte del dissipatore in cui solitamente sono presenti numerose lamine metalliche (in rame o alluminio). La superficie di contatto piuttosto ampia fa sì che il calore del vapore, trasmesso a questa parte del tubo, venga a sua volta assorbito da dette lamine (che lo disperdono ulteriormente nell’aria in modo passivo o con l’ausilio di una ventola). Il vapore, perdendo calore (assorbito dal sistema tubo-lamine-aria), si condensa e ritorna allo stato liquido. Nei tubi installati verticalmente la condensa del liquido ricade per gravità alla base del tubo, in quelli installati orizzontalmente (quasi tutti i dissipatori per le CPU sono così) il liquido viene assorbito dalla parete interna del tubo e quindi trasportato per capillarità al capo opposto del tubo stesso.

    In pratica il sistema consente di spostare il calore da un punto del sistema verso zone in cui il calore stesso può essere facilmente dissipato, con una notevole efficienza: si parla infatti di trasporto del calore con efficienza anche due ordini di grandezza maggiore di quello ottenibile con qualunque metallo. Per di più, in assenza di parti meccaniche in movimento, il sistema è ideale per spostare notevoli potenze verso zone in cui è più facile lo smaltimento, distanti molte decine di centimetri o anche alcuni metri. Le sezioni disponibili per i tubi che compongono dette heat pipe vanno da frazioni di millimetro fino a tubi dell’ordine di 10 cm di diametro.

    Le heat pipe, nate per mercati di nicchia, già da anni sono usciti dal loro settore specifico e attualmente è relativamente semplice la realizzazione anche di geometrie complesse o di semplici dispositivi come i dissipatori delle CPU o dei chip delle schede madri..



    NOTA

    Qualcuno potrebbe obiettare che usando l’acqua all’interno dei tubi, questa avendo una temperatura di ebollizione intorno ai 100 gradi, non apporta beneficio in quanto non evapora alle temperature di esercizio dei processori.

    E’ bene sapere che la temperatura di ebollizione/evaporazione di un qualsiasi liquido è sempre in relazione alla pressione dell’ambiente in cui si trova: l’acqua bolle a 100 gradi alla pressione atmosferica normale, ma in un ambiente a pressione ridotta la temperatura alla quale passa allo stato di vapore è inferiore e in diretta relazione alla pressione stessa. Nei tubi delle heat pipe la pressione è molto ridotta e porta la temperatura di evaporazione a pochi gradi sopra lo zero.

    DjRudy & MM
    Ultima modifica di DjRudy; 30-04-07 a 22:34
    IL TRATTORISTA

    Il ritorno è vicino.....

  • #2
    109 è meglio di 108...
    Registrato dal
    Jun 2006
    Residenza
    Fidenza <--> Borgo Panigale
    Messaggi
    14,442
    Mentioned
    12 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Feedback Score
    - (100%)

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da DjRudy Visualizza il messaggio
    Nei tubi delle heat pipe la pressione è molto ridotta e porta la temperatura di evaporazione a pochi gradi sopra lo zero.
    DjRudy
    ottima guida informativa dj!! unica cosa: non penso che l'acqua dentro l'heat pipe evapori a pochi gradi sopra lo zero altrimenti non si avrebbero significativi vantaggi. ovvero se evaporasse a 5gradi diciamo avremo che a Tamb l'acqua sarebbe giá tutta evaporata e quindi addio trasporto di calore... non ho dati certi peró penso sia ragionevole supporre un Tevap di 40/45gradi circa cosí da far lavorare corettamente il sistema con temperature accettabili!
    per il resto ottima

  • #3
    Smanettone
    Registrato dal
    Mar 2007
    Residenza
    Pistoia
    Messaggi
    1,150
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Feedback Score

    Predefinito

    No, è giusto perché stiamo parlando di pressione ridotta, ma al tempo stesso di ambiente saturo di vapore, quindi i parametri cambiano un po'
    Oltre tutto la questione dell'evaporazione è un qualcosa che deve avvenire praticamente di continuo per garantire una certa efficienza, altrimenti l'effetto non è rilevante
    Non è che appena comincia l'evaporazione, subito la temperatura si abbassa di diversi gradi

  • #4
    Overclocker Supremo XH
    Registrato dal
    Jan 2007
    Residenza
    La Spezia
    Messaggi
    2,642
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Feedback Score

    Predefinito

    MMM...Qualcosa non mi torna...ci studierò un po su
    -Se le scimmie sapessero cos'è una vera scimmia la smetterebbero.-

  • #5
    Fustigatore di Leo
    Registrato dal
    Apr 2005
    Residenza
    Perugia
    Messaggi
    8,277
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Feedback Score
    - (100%)

    Predefinito

    confermo da Ing. che l'acqua evepora prima a pressioni piu' basse....vedi fenomeno della cavitazione in idraulica all'interno delle tubazioni....
    ui da noi trovi le risposte che gli altri nn sanno darti...


  • #6
    Smanettone
    Registrato dal
    Mar 2007
    Residenza
    Pistoia
    Messaggi
    1,150
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Feedback Score

    Predefinito

    Credo comunque sia necessaria una precisazione: la guida spiega il principio di funzionamento delle Heat Pipe in generale e non solo nel particolare utilizzo dei disssipatori per CPU
    Infatti la tecnologia è nata per altre applicazioni, in particolare viene ampiamente applicata nei pannelli solari
    Magari nei dissipatori da CPU vengono usati liquidi più volatili dell'acqua

  • #7
    Clocker
    Registrato dal
    Jan 2006
    Residenza
    Cenaia (Pi)
    Messaggi
    536
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Feedback Score

    Predefinito

    Preciso che il lavoro non è solo del sottoscritto ma anche di MM che ringrazio per la collaborazione e l'aiuto.
    IL TRATTORISTA

    Il ritorno è vicino.....

  • #8
    109 è meglio di 108...
    Registrato dal
    Jun 2006
    Residenza
    Fidenza <--> Borgo Panigale
    Messaggi
    14,442
    Mentioned
    12 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Feedback Score
    - (100%)

    Predefinito

    non vi quoto tutti cmq i punti fissi sono:
    a pamb l'acqua evapora a 100°C
    a pressioni minori evapora a T minori (vedi montagna che l'acqua bolle prima)

    il mio dubbio era che se l'acqua nelle heat pipe iniziasse ad evaporare a Tamb diciamo 25°C secondo me ci sarebbe un problema ovvero:
    accendo il pc e la cpu porta in tre secondi la temp del dissi a suo contatto a 25°C, dopo altri 5 secondi pure le heat pipe arrivano a 25°C e visto che sono sottili diciamo che in meno di 1 secondo l'acqua inizi ad evaporare asportando calore (calore latente di evaporazione per l'appunto) dalla base dell'heat pipe. a questo punto il vapore risale e poi cede calore alla parte fredda ricondensando. nel frattempo però la cpu ha continuato a lavorare. se è in idle allora la sua temp sarà circa 25°C per gli attuali amd ma se per malaugurata sorte lo si mette sotto orthos la temp dei core schizza a 50 e più gradi... considerando le perdite diciamo che le heat pipe arrivino a 40°C più o meno (35°C la parte fredda e 45°C la parte calda). bene se l'acqua evaporava a 25°C non vedo come potrebbe condensare a 35°C anche cedendo calore alla parete dell'heat pipe dubito possa tornare liquida e poi ridiscendere nella parte centrale senza evaporare prima che arrivi alla parte bassa. questo era ed è il mio dubbio che mi spinge a credere che la temp di evaporazione sia più prossima ai 40/45°C così sicuramente nella parte calda evapora mentre nella fredda di sicuro condensa rimanendo liquida fino alla parte calda...
    di fisica tecnica ed applicazioni sul calore ne ho fatte all'univers (pure la tesi triennale) però un problema sulle heat pipe non l'ho mai analizzato quindi sto andando a buon senso... se qualcuno ha dati magari ci si accultura tutti un pò di più! magari vedo se trovo qualcosa in rete pure io

  • #9
    109 è meglio di 108...
    Registrato dal
    Jun 2006
    Residenza
    Fidenza <--> Borgo Panigale
    Messaggi
    14,442
    Mentioned
    12 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Feedback Score
    - (100%)

    Predefinito

    per ora wiki in inglese riporta: Heat pipe - Wikipedia, the free encyclopedia
    nulla di nuovo direi... manca il dato scottante

    qui c'è un accenno... "When heated above a certain temperature, all of the working fluid in the heat pipe will vaporize and the condensation process will cease to occur; in such conditions, the heat pipe's thermal conductivity is effectively reduced to the heat conduction properties of its solid metal casing alone. As most heat pipes are constructed of copper (a metal with high heat conductivity); an overheated heatpipe will generally continue to conduct heat at around 1/80th of the original conductivity."

    questo sito riporta:

    Processor cooling is an ever increasing and demanding challenge. Heat-pipe cooling provides an optimal solution. Direct finning to the Heat-pipe is very effectively utilised as the Heat-pipe very evenly distributes the heat flux to each fin, and therefore higher fin bank efficiencies are possible than can be realised with conventional finned heat sinks. Rating: Performance typically 0.35°C/W with 70 W dissipation, although better than 0.09°C/W is also possible.
    Ultima modifica di apix_1024; 01-05-07 a 00:00

  • #10
    Game Master
    Registrato dal
    Sep 2006
    Residenza
    Fribourg, Switzerland, Switzerland
    Messaggi
    35,835
    Mentioned
    512 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)
    Feedback Score
    - (100%)

    Predefinito

    ma pensambò e chi l'avrebbe mai detto che lì dentro c'era il liquido??!!!??

    bene si imparano sempre cose nuove qua


    il dubbio di apix ha i suoi perchècome dice lui una temp di 40/45° avrebbe + senso
    Contest TESORO & XtremeHardware: vinci una tastiera meccanica TESORO Colada e un mouse laser TESORO Shrike!

    Il mio PC
    Diventa fan di XtremeHardware su Facebook: contest esclusivi, immagini divertenti per veri geek e tanto altro.
    Seguici anche su G+ e YouTube
    Alimentiamo scimmie per Overclock, Liquid Cooling, Hardware di ultimo grido, Reflex, Gaming su PC, Modding...
    Beware of pickpocket monkeys!


  •  

     
    Pagina 1 di 3 123 ultimoultimo

    Informazione discussione

    Utenti che visualizzano questa discussione

    Ci sono attualmente 1 utenti che visualizzano di questa discussione. (0 utenti 1 ospiti)

    Tag per questa discussione

    Permessi di invio

    • Non puoi inserire discussioni
    • Non puoi inserire repliche
    • Non puoi inserire allegati
    • Non puoi modificare i tuoi messaggi
    •