22 Ottobre 2014
Feed RSS Facebook Twitter Google Plus Linkedin Youtube

Phobya G-Changer 360 HPC, eleganza, solidità e prestazioni sono interamente made in Germany!

0Gli amanti del water cooling si sa, non si accontentano mai in termini di prestazioni, ma sono sempre più esigenti anche in termini di eleganza e affidabilità. Per soddisfare questa categoria di utenti Phobya ha sviluppato il radiatore G-Changer 360 HPC, che analizzeremo per voi in questa recensione.

 

 

 

 

Phobya è da tanti anni un’azienda molto conosciuta nel settore dell’air e del liquid cooling, vantando a catalogo una miriade di prodotti fino ad arrivare a veri e propri kit completi per raffreddamento a liquido, di tutti i livelli. E se ad una ampia varietà di prodotti aggiungiamo prezzi competitivi e ottime prestazioni, viene da se che ci troviamo di fronte ad una delle aziende che più stanno avendo successo in questo settore.

Phobya infatti è conosciuta e apprezzata da tutti gli appassionati in particolare per il suo rapporto qualità prezzo, davvero elevatissimo, e ultimamente sta tirando fuori prodotti che si giocano la palma d’oro per le migliori prestazioni, in particolare tra waterblock CPU e radiatori.

 

1

 

 

Oggi ci occuperemo proprio di radiatori. Parliamo dell’ultimo nato in casa Phobya e della fortunata serie G-Changer che ha riscosso grandissimo successo sia nelle misure più utilizzate come 240,360 e 480, ma anche in formati meno comuni 280,420 e l'enorme 560.

Questa nuova serie si chiama “HPC”, High Pressure Compatible, caratteristica principale di questa serie di radiatori è quella di essere garantiti per funzionare ad una pressione superiore di ben 5 bar (contro gli 1-2 bar garantiti dai radiatori concorrenti), e questo indica come la provenienza di questo radiatore sia prettamente di stampo industriale.

Pochi fronzoli dunque e tutta sostanza, solidità e affidabilità garantita anche dalla fabbricazione interamente made in Germany, cosa che non accade spesso negli ultimi tempi.

 

0

 

Vedremo dunque se questo radiatore oltre all’affidabilità e alla qualità indiscutibile dei suoi materiali, riesce a garantire anche elevate prestazioni, come ci ha ben abituato la serie G-Changer.

 

Analizzeremo il modello Phobya G-Changer HPC 360 e lo confronteremo con altri radiatori concorrenti per la misura 360 (120x3).

 

Comments  

 
#5 amd fan 2014-03-20 23:44
capito bè di certo a qualità costruttiva mesa che batte a mani basse il mio vecchi v1.2 :D
 
 
#6 ombra75 2014-03-23 22:32
ottima review liberato:)

ottimo prodotto tra l altro..un passo in avanti sull estetica per phobya..peccato per i raccordi che rovinano un po l estetica anche se utili come fai notare,come distanziali..bu one prestazioni anche..material i e qualità costruttiva non di certo dalla fascia di prezzo a cui lo trovo..

a proposito,il prezzo mi risulta diverso..io lo vedo a 76 euro(ybris)..e direi proprio che è un best buy!!

sul rapporto qualità prezzo io gli avrei dato il massimo punteggio..
 
 
#7 liberato87 2014-03-25 11:51
Quote:
ottima review liberato:)

ottimo prodotto tra l altro..un passo in avanti sull estetica per phobya..peccato per i raccordi che rovinano un po l estetica anche se utili come fai notare,come distanziali..buone prestazioni anche..materiali e qualità costruttiva non di certo dalla fascia di prezzo a cui lo trovo..

a proposito,il prezzo mi risulta diverso..io lo vedo a 76 euro(ybris)..e direi proprio che è un best buy!!

sul rapporto qualità prezzo io gli avrei dato il massimo punteggio..



thankz!

si a livello di estetica è molto carino e ben fatto, anche se il design è comunque molto simile ai watercool htf.

già sono bruttini a vedere, anche se comunque si possono riverniciare. sono contento di averci trovato comunque un aspetto positivo (mentre altrove si sono soffermati solo sull'aspetto negativo, non capendone l'utilità imho).



per quanto riguarda il prezzo nella review si parla sempre di prezzo di listino diciamo e per esempio su aquatuning sta 92 mentre su ybris è comunque "in saldo" (di listino sarebbe 94.95€



sul punteggio hai evidentemente ragione e faccio mea culpa.

solitamente si parla di "rapporto qualità prezzo" e si includono in questio giudizio anche le prestazioni.

in questa non potevo fare un discorso del genere e infatti nel giudizio nelle conclusioni c'è un passaggio dedicato proprio al prezzo.

rapporto eccellente se considerato come "qualità prezzo" mentre non proprio buono se considerato prezzo prestazioni.



per questo motivo ho dato tre stelle, anche se nella descrizione del giudizio ho lasciato per errore "rapporto qualità/prezzo" e in effetti 3 stelle sono poche. ho fatto lerrore perchè avevo pensato di fare due giudizi separati (qualità prezzo e prezzo-prestazi oni), ma poi ho scelto di farne uno con "la media" e di chiamarlo genericamente "prezzo" (cosa che ho corretto però solo ora, dopo aver letto il tuo giusto commento), e invece ho lasciato rapporto qualità-prezzo.
 

Devi Registrarti / Loggarti per poter commentare.

Pubblicità

Pubblicità

RECENSIONE Creative SB Tactic 3D ALPHA

RECENSIONE Creative SB Tactic 3D ALPHA

Creative ha da poco lanciato sul mercato 2 cuffie appartenenti alla famiglia Sound Blaster, molto famosa soprattutto ai giocatori per i suoi prodotti relativi all'audio...

Leggi tutta la recensione sul Forum

Siti Affiliati

XtremeShack