• Air
  • Posted
  • Hits: 4895

Recensione ZALMAN VF-900 Cu

Recensione ZALMAN VF-900 CuFinalmente arriva la recensione dell’ultimo gioiello di casa Zalman. Questa volta non parliamo di raffreddamento del processore, ma di schede video.

Le Vga di ultima generazione sono dotate di un processore che elaborara tutte le informazioni gestite dalla scheda


video, e modello dopo modello, il processore (da ora in poi lo chiameremo GPU, ossia Graphics Processor Unit) e’ sempre piu’ complesso; sempre piu’ transistor si trovano al suo interno, e viene continuamente affinato per lavorare a frequenze piu’ alte, arrivando a elaborare una grandissima mole di dati, come i processori di sistema che noi tutti conosciamo.

Ovviamente dovendo lavorare a diverse centinaia di Megahertz (fra non molto si raggiungerà la soglia del Gigahertz) la GPU non puo’ che scaldare notevolmente, e per questo nelle schede video spesso troviamo un dissipatore passivo costituito da lamelle di alluminio o di rame, mentre nelle schede video piu’ recenti e potenti e’ presente un raffreddamento attivo, ossia costituito da una ventola che raffredda nel vero senso della parola la GPU tramite un dissipatore di alluminio, o nel migliore dei casi, rame.

In questo articolo, il mio interesse e’ recensire il meglio possibile l’ultima novità in casa Zalman per il raffreddamento delle GPU, molto probabilmente la migliore soluzione oggi disponibile, il VF-900.

Spronato dal fatto che sulla mia VGA ATI RADEON X850XT ho deciso di farci la V-MOD ossia la modifica che permette di “alimentare” maggiormente la GPU, fornendo piu’ volts di quelli di default,per raggiungere migliori margini di overclock.

Come tutti sappiamo, piu’ voltaggio vuol dire piu’ riscaldamento.

La mia scelta è caduta senza esitazioni sull’ultimo nato in casa Zalman.

Image

DATI TECNICI (ufficiali dal sito zalman):

- Dimensions: 96(L) X 96(W) X 30(H) mm

- Weight: 185g

- Base Material: Pure Copper

- Bearing Type: 2-Ball

- Speed: 1,350 ~ 2,400rpm ¡¾ 10%

- Noise Level: 18.5 ~ 25.0dB ¡¾ 10%

Descrizione :

Veniamo ora alla descrizione del pezzo stesso, che e’ costituito da una ventola di diametro 80x80mm e da un dissipatore completamente in rame che beneficia dell’azione della ventola, raffreddando efficacemente (anche grazie alla nuova struttura con Heatpipe per la trasmissione migliore del raffreddamento) la GPU.

Il dissipatore viene venduto in una scatola seria e ben fatta, con tutti gli attrezzi del mestiere disponibili, viti, pasta siliconica, occhielli in plastica da mettere nel retro del PCB della scheda video e addirittura occhielli di gomma per un’aderenza perfetta della superficie di rame del dissipatore alla nostra  GPU. Troviamo poi staffe, una spiegazione comprensibile e dettagliata del montaggio con ottimi disegni compresi (presente anche un’animazione sul sito www.zalman.co.kr). Nella confezione sono presenti pure 8 dissipatorini in alluminio blu da applicare tramite pad biadesivo sopra ogni memoria della scheda video, in maniera che l’azione raffreddante del dissipatore in rame vada a far effetto pure sulla RAM, che come nel mio caso, e’ anche quest’ultima overcloccata.

Image


Non ho riscontrato particolari difficoltà nel montaggio, a patto di stare molto attenti ad ogni passo. In un quarto d’ora il dissipatore era perfettamente montato ed aderente alla GPU.

Il dissipatore ha un peso di 185 grammi ed e’ grande 96x96mm con un’altezza di 30mm, il che vuol dire che lo slot PCI adiacente nella quasi totalita’ del casi viene occupato da questo sistema di raffreddamento. La velocita’ di rotazione varia a seconda dell’uso, grazie a un trimmer esterno che permette di fornire piu’ o meno volt alla ventola e quindi regolarne il numero di giri al minuto. Abbiamo un minimo di 1350g/min fino ad arrivare a 2400g/min da utilizzare soprattutto con una GPU overcloccata notevolmente e nelle sessioni di gioco, ossia dove la scheda video si trova a lavorare di piu’.

Image


Appena rimontato tutto e acceso il PC le temperature da subito erano calate, in IDLE si guadagnano circa 7-8 gradi rispetto al dissipatore originale.

E che dire della rumorosita’?? Beh, a funzionamento minimo (1350g/min) la ventola non si sente nemmeno.

Iniziamo quindi  i test di stress ovviamente con GPU e RAM in overclock completo, 615mhz per la GPU dagli originali 520mhz, e 1220mhz per la RAM dai suoi originali 1080mhz.

Testato sia con Ati Tray tools che con Ati Tool 0.24 ho subito notato che la temperatura raggiungeva con difficoltà e molto lentamente i 70gradi centigradi, e sopra questo valore non si andava; con il dissipatore originale raggiungevo i 75-80 gradi senza l’overclock della GPU in men che non si dica.

Image

Funzionamento Temperatura (°C)

Dissipatore stock X850XT                          IDLE                                          42/43 °c

FULL LOAD                                     75/80 °c

Zalman VF-900 IDLE                                           34/35 °c

FULL LOAD                                     68/70 °c

Image

Altre foto :

Image


Image

CONCLUSIONI :

Se volete un raffreddamento perfetto e silenzioso (visto che al funzionamento massimo il VF-900 fa meno della meta’ del rumore del dissipatore stock che sembra quasi un phon) su schede video di ultima generazione, senza temere alte temperature nemmeno sotto overclock sostanziosi, scegliete questo lo Zalman VF-900. Non abbiate dubbi, i test l’hanno dimostrato.Di qualità costruttiva molto alta il VF-900 e’ un prodotto che tutti gli appassionati di overclock  di schede video dovrebbero avere, senza riserve.

Scritto da Biessea