24 Luglio 2014
Feed RSS Facebook Twitter Google Plus Linkedin Youtube

Recensione Arctic Cooling Freezer 64 / PRO

Recensione Arctic Cooling Freezer 64 / PRO

Dissipare la CPU è oramai diventata parte basilare per il corretto funzionamento del proprio Personal Computer. Il mercato in questo ambito è molto vasto e ci sono innumerevoli produttori, ma alla fine dei conti di processore ne abbiamo uno solo e la scelta una volta presa deve essere quella definitiva.

Il nostro scopo è quello di aiutare a chiarire le vostre idee testando per voi il maggior numero di prodotti e di segnalare quali per noi meritano un occhio di riguardo. Il brand di casa Svizzera Artic Cooling fa parte di quei prodotti che ci siamo presi la libertà di farvi conoscere. Il prodotto preso in esame è il Freezer 64 e il suo nuovo fratello Freezer 64 PRO. Abbiamo voluto segnalarvi entrambi i prodotti per fare notare le differenze tra i due, ricordiamo inoltre che la versione PRO prenderà il posto definitivamente del suo predecessore. Questo dissipatore presenta sin da subito tantissimi pregi: semplicità di costruzione, silenziosità, leggerezza e prestazioni. Dal suo nome si può intuire che questo prodotto è per Socket 754/939, ma esistono modelli identici anche per altri tipi di processori, le uniche variazioni sono nell’aggancio alla scheda madre.

SPECIFICHE TECNICHE E DOTAZIONE


Per correttezza esponiamo i dati forniti dal produttore per Freezer 64 e per Freezer64 PRO


  • Heat Sink                  92 x 72 x 120 mm

  • Fan                           77 x 77 x 42 mm

  • Overall Dimensions    92 x 114 x 120 mm

  • Rated Fan Speed       2200 RPM

  • Power Consumption   0.13 Amp.

  • Air Flow                    32 CFM / 55 m3/h

  • Weight                       460 g

  • Noise Level               1.0 Sone

  • Thermal Resistance    0.20°C/Watt

  • Warranty                   6 Years

Image


Nella confezione troviamo un tubetto di pasta termoconduttiva e un piccolo foglio illustrativo con le istruzioni per il  fissaggio. E’ da osservare il fatto che non viene fornita in dotazione molta oggettistica, ma bisogna pur tener in considerazione la semplicità di costruzione che facilitano di molto il fissaggio alla scheda madre.

Image

COSTRUZIONE


Le prima impressioni visive sono quelle di uno strumento pesante e “faticoso” per la scheda madre, ma appena lo si prende in mano e si nota la sua leggerezza ci si rilassa e tranquillizza.

Image


La tecnologia sfruttata è quella dell’ heatpipe ovvero dei tubi con un liquido al loro interno che percorrono delle alette di alluminio. Man a mano che il liquido si riscalda percorre il tubo in modo tale che quello caldo si allontana dal processore quello freddo ritorna ad avvicinarsi alla fonte di calore. In questo modo le due parti di liquido si scambiano e trasportano il calore lontano dalla cpu e le alette in alluminio aiutano il raffreddamento di questo sistema, a sua volta la ventola a bassa velocità raffredda le alette. Come si può intuire a livello tecnico questo dissipatore ha delle ottime referenze.

Image


Nel freezer 64 il numero di Heatpipe è di due mentre per la nuova versione PRO la scelta del produttore è stata di utilizzare tre tubi. Altra differenza la ventola del primo modello è fissata solo su due punti mentre nella nuova versione i punti di fissaggio sono 4 e questo senza ombra di dubbio è un lato positivo per quanto riguarda la diminuzione di vibrazioni.

Image


Image


Altra differenza di costruzione tra i due prodotti è il verso in cui viene posizionata la ventola una volta montata sulla scheda madre. Più precisamente questo dipende dal layout di costruzione della mobo stessa, ma questo è un problema risolvibile poiché il socket può essere montato o verticalmente od orizzontalmente. Tenendo in considerazione il concetto che l’aria calda tende a salire si può posizionare la ventola che spinga l’aria verso l’alto (per non andare contro le correnti calde) oppure che spinga l’aria verso la zona posteriore del case.

CONCLUSIONI

Ci possiamo ritenere pienamente soddisfatti di tali prodotti. Non presentano costi sul mercato italiano molto elevati e tenendo in considerazione tutti i lati positivi non può che essere una delle migliori scelte per il raffreddamento delle propria CPU AMD.  Da un punto di vista estetico forse a confronto di altri prodotti questi perdono parecchi punti. Comunque li segnaliamo e consigliamo per chi opta verso  soluzioni silenziose, e prestazionali,certo è che per  chi è appassionato di Modding questo prodotto non ha forti speranze di vincere contro altri brand.


Lati positivi:

  • Silenziosità

  • Prestazioni

  • Semplicità di installazione

  • Semplicità di costruzione


Lati negativi:

  • - Esteticamente non adatto ad appassionati di modding.


Materiale gentilmente fornito da : Poweron

Image

Devi Registrarti / Loggarti per poter commentare.

Pubblicità

RECENSIONE Creative SB Tactic 3D ALPHA

RECENSIONE Creative SB Tactic 3D ALPHA

Creative ha da poco lanciato sul mercato 2 cuffie appartenenti alla famiglia Sound Blaster, molto famosa soprattutto ai giocatori per i suoi prodotti relativi all'audio...

Leggi tutta la recensione sul Forum

Pubblicità

Siti Affiliati

XtremeShack