24 Aprile 2014
Feed RSS Facebook Twitter Google Plus Linkedin Youtube

Corsair H100i: l’evoluzione di un classico

corsair h100iCorsair è ben nota nel mercato dell’High Tech per prodotti di fascia alta, di classe e ricercati. Oggi vi presentiamo la recensione di uno dei loro dissipatori di punta per processori, il sistema AIO Corsair H100i, revisione del famosissimo H100. Questo modello, similmente al precedente, si contraddistingue per la presenza di un sistema a liquido a circuito chiuso, composto da un radiatore con lunghezza pari a 240mm, compatibile quindi con ben due coppie di ventole da 120mm, termocontrollate dalla stessa unità posizionata sopra il waterblock, che funge anche da pompa. Queste soluzioni rappresentano la punta di diamante dei moderni sistemi di dissipazione per CPU ed è ormai da diverso tempo che stiamo assistendo ad un fiorire di soluzioni simili, anche se ultimamente c’è più diversità di progetti rispetto al passato, soprattutto da parte di marchi storici della dissipazione ad aria, che stanno cominciando ad immettere soluzioni AIO a liquido. Questa tipologia comincia a presentarsi anche per le moderne schede grafiche. Per via del processo produttivo più raffinato tuttavia segnaliamo che i limiti di Thermal Design Power (TDP) da specifica AMD ed Intel, con l’avvento dei nuovi processori a 28 e 22nm, saranno di tipo conservativo e non sarà lecito probabilmente aspettarsi delle nuove vette di consumo energetico, almeno a default. Il discorso cambia in overclock, in cui questo genere di soluzioni di dissipazione termica si rende spesso non solo utile, ma anche necessaria. Il dissipatore in questione è stato ideato per dissipare CPU dal consumo energetico di 130W, ma data la sua struttura, le caratteristiche tecniche e l’avanzatissimo know-how del produttore, possiamo aspettarci delle eccellenti prestazioni complessive per questa categoria, anche a TDP ben più elevati. Vi auguriamo una buona lettura.

 

 

 

 

 

corsair logo

 

 

Corsair è un'azienda globale che ha portato componenti innovative e ad elevate prestazioni per il mercato dei giochi per PC. Specializzata nelle memorie ad altissime prestazioni, alimentatori ultra-efficienti e altri componenti chiave del sistema personal computer, i nostri prodotti sono la scelta di overclockers, appassionati e videogiocatori in tutto il mondo. Nata come Corsair Microsystems nel 1994, Corsair ha sviluppato originariamente moduli di cache di livello 2 per gli OEM. Dopo che Intel ha incorporato la cache L2 del processore con il rilascio della sua famiglia di processori Pentium Pro, Corsair ha focalizzato la sua attenzione sui moduli DRAM, soprattutto nel mercato dei server. Nel 2002, Corsair ha iniziato la commercializzazione dei moduli DRAM che sono stati specificamente progettati per rivolgersi agli appassionati di overclocking per computer. Dalle sue radici nella memoria ad alte prestazioni, Corsair ha ampliato la propria gamma di prodotti per includere alimentatori ultra-efficienti, cabinet dal facile assemblaggio, innovativi dissipatori per CPU, velocissime unità a stato solido ed infine altri componenti chiave del sistema. Corsair ha sviluppato un’estesa infrastruttura globale con operazioni di marketing e rapporti con il canale di distribuzione. I prodotti Corsair sono venduti agli utenti finali in oltre sessanta paesi del mondo, principalmente attraverso principali distributori e rivenditori.

Abbiamo testato il dissipatore sulla nostra nuova e potente piattaforma di test, avente il socket LGA 2011, con un processore SB-E 3930K. Sono stati eseguiti diversi test per replicare le diverse condizioni di utilizzo eal fine di offrirvi un servizio migliore e più completo. Il processore è stato messo sotto carico con il programma Prime95, alle seguenti impostazioni: a default, a 4.2GHz ed a 4.5GHz. Sarà analizzata la configurazione stock, comprendente due ventole proprietarie da 120mm in Push.

 

00049 CORSAIR H100i

 

Prima di tutto, però, analizziamo brevemente le caratteristiche principali del Corsair H100i:

  • Elevata potenza dissipante
  • Possibilità di un Push/Pull doppio, capace di spremere al massimo la CPU in overclock
  • Pompa low profile che permette una massima compatibilità con RAM ad elevato profilo, dissipatori invadenti della scheda madre o della GPU, o persino con dissipatori aftermarket delle RAM.
  • Design in collaborazione con CoolIt
  • Longevità elevata, compatibile anche con il socket LGA 2011.
  • Design accattivante, logo illuminato sopra il waterblock
  • Lunghezza dei tubi elevata per facilitare l’installazione in case di grandi dimensioni.
  • Due ventole fornite in dotazione, modello SP120L High Performance
  • Fornito in dotazione un cavo USB per la compatibilità con il “Corsair Link”
  • Liquido refrigerante sicuro, ecologico ed anti-corrosione quindi, diversamente da sistemi dedicati non a circuito chiuso, non dovrete preoccuparvi della pulizia dell’impianto o della presenza di microfilm batterici all’interno dei tubi.
  • Possibilità di controllo estrema grazie all’utility, da acquistare separatamente, Corsair Link Digital.
  • E’ stato ottimizzato per CPU aventi un TDP di 130W, ed oltre
  • Il kit di montaggio universale permette un facile montaggio rotazionale ed un backplate per il socket INTEL LGA 2011/1155/1156/11366 e AMD FM1 / AM3+ / AM3 / AM2+ / AM2.
  • Possibilità nativa di un Push/Pull, performance elevate già a default ma migliorabili

 

Rimandiamo al capitolo “Configurazione di test” per le impostazioni utilizzate ed i dettagli. Data la tipologia di dissipatore, sarà consigliabile utilizzarlo in cabinet di grandi dimensioni, ma dato il peso relativamente contenuto, non serviranno schede madri aventi PCB particolarmente elaborati, dotati di un numero elevato di layer.

Qui di seguito riportiamo il link al produttore ed al prodotto.

 

Il prezzo proposto ammonta a circa 119.90 dollari americani, certamente elevato, ma bisogna tener conto dell’eccellenza del prodotto e delle interessantissime caratteristiche e potenzialità.

 

 

Corsair H100i: l’evoluzione di un classico Prodotto recensito da Matteo Trinca in data . Voto: 4

Comments  

 
#16 Opmet 2013-02-08 20:23
Quote:
a chi lo dici, tempo che carico il video sull'xframe , tempo che viene corretta e caricata la rece dell'xframe ed avrai due belle sorpresine :)
Cosa sarebbe il video sull'xframe? Il case/banchetto?
 
 
#17 Nikolaj 2013-02-08 21:13
Quote:
Robba di qualita made da mattè :)



hehe, già



Quote:




Cosa sarebbe il video sull'xframe? Il case/banchetto?



Vorrei caricare un video dove il tcp800 sta sotto carico, mi pare a 4.5ghz sull'xframe. Si, ho fatto dei test particolarissim i ma non voglio anticiparvi nulla. Manca pochissimo per la pubblicazione quindi aspettate e poi leggete :)
 

Devi Registrarti / Loggarti per poter commentare.

Pubblicità

RECENSIONE Creative SB Tactic 3D ALPHA

RECENSIONE Creative SB Tactic 3D ALPHA

Creative ha da poco lanciato sul mercato 2 cuffie appartenenti alla famiglia Sound Blaster, molto famosa soprattutto ai giocatori per i suoi prodotti relativi all'audio...

Leggi tutta la recensione sul Forum

Pubblicità

Siti Affiliati

XtremeShack